ragazzi

>Tag:ragazzi
­

Scuola: lo scambio tra adolescenti e adulti, una grande possibilità…

Scuola, lo scambio tra adolescenti e adulti, una grande possibilità. Le ultime due settimane mi hanno regalato due momenti di intensa emozione che vado a raccontarvi. 1. Spesso il mio lavoro con gli adolescenti, mi porta ad incontrare nelle scuole i professori dei ragazzi che seguo in psicoterapia. Sono sempre momenti di crescita e di [...]

By |Novembre 22nd, 2012|Articoli|2 Comments

Alcune considerazioni sulle vacanze.

Ci siamo. Agosto, tutti o quasi tutti al MARE, in MONTAGNA o dove preferite. Eccovi alcune riflessioni sulle vacanze. 1. Non esiste una regola. Sentitevi liberi. La vacanza è sempre vacanza e si ricorda con piacere a prescindere dalle difficoltà e dai momenti di tensione. E' vita e come tutti i fatti di vita, ha [...]

By |Agosto 5th, 2012|Articoli|1 Comment

Spazio giovani: la fine della scuola. CRIPTATO

Ed eccomi con una novità: Un articolo CRIPTATO. Di cosa si tratta? A giugno durante il periodo degli esami di fine anno di medie e superiori, avevo scritto un articolo che non ho pubblicato su richiesta di mia moglie e mia figlia. L'articolo parla della scuola. Durante il COMPLEANNO DI PSISES, alcuni presenti si sono [...]

By |Luglio 14th, 2012|Articoli|8 Comments

Cinema e Psicoterapia & Spazio giovani… Effetti delle droghe… da una mail di un ragazzo di 15 anni

Qualche giorno fa mi è arrivato del materiale da un ragazzo di 15 anni: un link ad un articolo sulla CHEMIOGNOSI e il link su un film Fuori di cresta (Fuori di cresta (SLC Punk!) è un film del 1998 diretto da James Merendino, che narra le vicende di due giovani punk di Salt Lake [...]

By |Giugno 24th, 2012|Articoli|0 Comments

Footballand… una bella iniziativa per i ragazzi.

Qualche giorno fa parlavo con un amico del più e del meno e mi ha parlato di un interessante opportunità per i ragazzi. Ho pensato di pubblicizzare l'iniziativa, con l'idea di sensibilizzare alla cultura dello sport. Dal 11 al 15 e dal 18 al 22  giugno 2012 a Piacenza, City Camp, presso U.S.D. Gotico Garibladina, [...]

By |Maggio 27th, 2012|Articoli|0 Comments

Disturbi dell’apprendimento: non è svogliatezza. Capire le difficoltà quotidiane del bambino. Articolo di Linda Tancini (seconda parte)

Questo articolo è il seguito dell’articolo sui Disturbi dell’Apprendimento della Dott.ssa Linda Tancini. Il bambino è il primo a percepire la propria difficoltà, sperimentando ripetutamente l’insuccesso e con esso senso di frustrazione ed impotenza. Generalmente però non sa darsi spiegazioni e tutto ciò ha ripercussioni negative sulla sua autostima e in genere sulla formazione della sua personalità: l’insuccesso scolastico è considerato spesso da lui come espressione di scarsa intelligenza, scarsa abilità, è vissuto con senso di colpa e di inadeguatezza rispetto a ciò che pensa i genitori si aspettino da lui, e come elemento di disconoscimento da parte dei pari. I bambini affetti da disturbo di apprendimento ancora faticano ad essere compresi ed accettati a scuola. Fino a che ci si occuperà di dislessia e non di dislessici non riusciremo neanche a intravedere la risposta che questi ragazzi, magari silenziosamente, ci chiedono: un percorso che garantisca loro di apprendere, di crescere, di mettere a frutto le capacità che hanno e che altrimenti andrebbero persi.  Ciò che realmente determina il discrimine tra un diritto garantito e un diritto negato è il desiderio da parte di tutti gli addetti ai lavori  (educatori, ricercatori, psicologi, medici, linguisti, genitori, compagni di banco, fratelli….) di individuare gli strumenti che aiutino questi ragazzi a non restare schiacciati dalle loro difficoltà. Inoltre, la normativa parla chiaro: i bambini con DSA hanno DIRITTO a strumenti compensativi e dispensativi, sia nella fase di apprendimento che in quella di verifica. Il  nostro Stato ha varato la LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale nr. 244 del 18 ottobre 2010. Continua a leggere “Disturbi dell’apprendimento: non è svogliatezza. Capire le difficoltà quotidiane del bambino. Articolo di Linda Tancini (seconda parte)” »

By |Marzo 26th, 2012|Articoli|1 Comment

Lettera ai giovani… Il futuro è già qui.

Alcuni giorni fa sul Corriere della Sera, leggevo una inchiesta sui giovani dal titolo: "Il Capitale Umano che manca all'Italia" con sottotitolo: "Siamo tra gli ultimi per diplomati e laureati. Peggio di Estonia e Polonia" ed ho pensato a tantissime cose della mia esperienza di vita e di professione, connesse al tema. Per salti e [...]

By |Gennaio 13th, 2012|Articoli|4 Comments

Che sarà mai ?! I giovani e l’alcol

Molti giovani sottovalutano o addirittura ignorano gli affetti dell’alcol sul loro organismo, in particolar modo sul loro cervello. Non è una novità che l’alcol a dosi eccessive danneggia il DNA predisponendo al cancro. Questa tesi è stata elaborata dai ricercatori del National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism del Maryland, i quali hanno trovato conferma ad una vecchia ipotesi elaborata già negli anni ’80. Hanno creato in laboratorio un enzima, a partire da cellule bioingegnerizzate, che si trova nel fegato e nei tessuti del seno. Questo enzima è stato poi esposto a quantità di etanolo, nome chimico dell’alcol, pari a due drink. I risultati pubblicati sulla rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research, hanno confermato che l’alcol degenera in acetaldeide, una sostanza tossica per il DNA e potenzialmente cancerogena, confermando inoltre che l’etanolo è cancerogeno per gli esseri umani in diversi siti del corpo e in particolare per il cervello i cui neuroni si sono dimostrati fortemente sensibili all’alcol nella misura in cui essendo cellule che nascono e crescono fino all’età di 22-23 anni circa e avendo la peculiarità che non si rigenerano, qualora venissero danneggiati dall’etanolo, non si potrebbero rigenerare. Philip Brooks, a capo dell’equipe dei ricercatori, sostiene che altamente rischiosa è la precoce assunzione di alcol. Le smodate e incontrollate “bevute” di alcol possono compromettere il funzionamento del cervello dei giovani, che come accennato, è particolarmente vulnerabile. Continua a leggere “Che sarà mai ?! I giovani e l’alcol” »

By |Ottobre 23rd, 2011|Articoli|4 Comments