Premio fotografico Psises – I edizione

“Ho fatto delle foto. Ho fotografato invece di parlare. Ho fotografato per non dimenticare. Per non smettere di guardare.” Daniel Pennac

Quanti perdono un attimo per osservare qualcosa che colpisce l’occhio. Quanti, rapiti da un’emozione, catturano in eterno quell’attimo e quanti chiudono gli occhi pensando di avere un obiettivo e registrare nella mente quella scena che li ha estasiati, toccati, coinvolti, sconvolti. Fotografare è lasciare traccia di un passaggio, imprimere su supporto qualcosa di forte, di potente, per poterlo semplicemente ricordare, rivivere, per potersi commuovere, piangere e gioire di nuovo. Nella foto si mostra una parte di realtà ma quel che è meglio è che si mostra la propria realtà, quel che si vede, che si sogna e che si vuol condividere con il mondo.

Psises, centro di psicoterapia e sessuologia clinica, da la possibilità di premiare quello scatto che fotografa un’emozione, che suscita un sentimento profondo, vero e potente. Psises cerca te, cerca la tua emozione.

Regolamento breve:

Foto scattate esclusivamente da smartphone o tablet, completamente inedite e create in un momento successivo rispetto al bando del concorso fotografico;

Sono ammesse elaborazioni digitali di modifica dell’immagine, purché venga consegnata anche originale della stessa;

Sono consentite foto di luoghi persona, salvo consenso informato dei soggetti ritratti in esse, debitamente trasmesso insieme al file digitale.

Per richiedere informazioni: fotografaunemozione@gmail.com

 

REGOLAMENTO COMPLETO:

CARATTERISTICHE TECNICHE IMMAGINE

Le immagini fotografiche digitali ammesse possono essere in bianco e nero, a colori o qualunque altra gradazione cromatica preferita dall’autore dell’opera. L’inquadratura è libera, l’autore ha facoltà, quindi, di determinare l’asse che meglio ritiene. La risoluzione di ciascuna foto deve corrispondere a quella nativa del dispositivo da cui trae origine. Le fotografie dovranno essere inedite, cioè, non pubblicate in alcun social network o concorrenti in altri premi fotografici e create in una data successiva al presente bando di concorso.

Ogni immagine dev’essere titolata e, a scelta, corredata di una breve descrizione (opzionale). Qualora la foto ritragga persone, i cui caratteri somatici siano chiari e netti o siano diretti oggetto dello scatto, l’autore dell’opera dovrà farsi rilasciare la liberatoria di consenso alla diffusione dell’immagine. In ipotesi di foto di soggetti ritratti, di età minore di anni 18, il consenso dovrà pervenire dal genitore esercente la potestà o dal tutore legale, sempre a cura dell’autore. Le immagini non conformi alle specifiche dettagliate non verranno prese in considerazione, il materiale non sarà comunque restituito.

DIRITTI D’AUTORE E UTILIZZO DEL MATERIALE IN CONCORSO

I diritti sulle fotografie rimangono di proprietà esclusiva dell’autore che le ha prodotte, il quale ne autorizza l’utilizzo per eventi o pubblicazioni connesse al concorso stesso. Si autorizza l’organizzazione alla riproduzione su catalogo, pubblicazione sul sito www.psises.it e siti connessi, di proprietà o gestiti direttamente o indirettamente dagli organizzatori dell’evento, senza finalità di lucro e con citazione del nome dell’autore.

Si informa che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati per le attività relative alle finalità del premio fotografico, secondo quanto previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196. Il materiale inviato non sarà restituito e non verrà pubblicato qualora il divieto di pubblicazione da parte dell’autore intervenga entro e non oltre il giorno 21 settembre 2015.

PRIVACY, RESPONSABILITA’ DELL’AUTORE E FACOLTA’ DI ESCLUSIONE

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Si impegna, quindi, a escludere da ogni responsabilità gli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, avvero nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie, in diretta violazione del diritto di privacy.

Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dal D. Lg. 30 giugno 2003 n. 196. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili. Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza. Non saranno ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

Ogni partecipante dichiara inoltre di essere unico autore delle immagini inviate e che esse siano originali e inedite e che non ledano diritti di terzi.

MODALITà E TERMINI DI CONSEGNA DEL MATERIALE

La consegna dell’opera potrà avvenire con le seguenti modalità entro e non oltre il 21 settembre 2015:

online, attraverso il sito: https://www.wetransfer.com/, qualora lo scatto contenga altri files (consenso informato, file di scatto originale, ecc.);

all’indirizzo e-mail: fotografaunemozione@gmail.com, qualora il file da inviare sia il singolo scatto;

nell’uno o nell’altro metodo, l’autore dovrà compilare il modulo di adesione, in ogni suo contenuto e allegato all’opera.

Gli organizzatori: dott.Pasquale Tarantini, dott. Fabio De Vito:

Sito: www.psises.it

E-mail: fotografaunemozione@gmail.com